FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Toscana, bimbo di Livorno è il primo nato del 2019 a Pisa. I genitori: "Non vogliamo che si sappia"

La coppia si è rifiutata di divulgare le generalità del figlio appena nato

Toscana, bimbo di Livorno è il primo nato del 2019 a Pisa. I genitori: "Non vogliamo che si sappia"

Il campanilismo tra Pisa e Livorno invade anche le corsie dell'ospedale. E' accaduto nella notte di Capodanno con protagonista una coppia di genitori livornesi che ha invocato la privacy per il loro figlio appena nato "in trasferta". Il primo nato dell'anno all'ombra della Torre pendente è venuto alla luce alle 1.08, non si sa se si tratti di un maschio o di una femmina perchè i genitori hanno vietato al personale sanitario di veicolare qualunque informazione.

Tutto è iniziato la mattina del primo dell'anno, quando la dottoressa è entrata nella stanza della neomamma per dirle che fuori c'erano giornalisti e fotografi, venuti come ogni anno a immortalare il primo nato: "è la tradizione e alle mamme fa piacere". La donna ha scambiato un rapido cenno d'intesa con il marito e poi la risposta all'unisono: "Per carità, niente foto. Niente nomi e nessun dato. Siamo di Livorno e non vogliamo far sapere che la nascita è avvenuta a Pisa". Una frase lapidaria, che ha chiuso la questione. E a giornalisti e fotografi non è rimasto che raccontare la storia di Iris, la seconda nata in città che senza il gran rifiuto nessuno, oltre a parenti e amici, avrebbe mai conosciuto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali