FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sud Sardegna, si tuffa per aiutare il figlio e un amichetto in difficoltà: papà li salva ma poi muore annegato

Lʼequipe medica ha fatto il possibile per cercare di salvargli la vita, ma non cʼè stato nulla da fare

Un 53enne di Selargius (Cagliari), Alessandro Perra, è annegato tra le onde dopo aver salvato il figlio e l’amichetto in difficoltà . E’ accaduto a Feraxi, nel comune di Castiadas (Sud Sardegna). Quando l'uomo ha visto che i bambini erano in difficoltà si è tuffato, ha tratto il figlio e l'amico in salvo ma poi non è riuscito a tornare a riva. Inutile il successivo intervento dei medici.

L'uomo era in spiaggia quando si è accorto che i bambini erano in difficoltà a causa del mare mosso, con il materassino con cui stavano giocando in balia delle onde. Così, assieme ad altri bagnanti, si è tuffato in acqua, ha raggiunto i bambini e li ha soccorsi. Ma qualcosa è andato storto poiché Perra ha accusato a sua volta delle difficoltà per la corrente.

 

Portato immediatamente a riva dagli altri bagnanti, è stato soccorso dagli uomini del distaccamento dei vigili del fuoco di San Vito fino all'arrivo dell'elicottero del servizio sanitario regionale. L'equipe medica ha fatto il possibile per cercare di salvare la vita al bagnante-eroe, ma non c'è stato nulla da fare.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali