FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ventenne ucciso a coltellate nel Palermitano 

Il giovane è stato colpito allʼaddome e al collo allʼuscita dalla discoteca. Sul caso indagano i carabinieri

Un ragazzo di 20 anni, Paolo La Rosa, è stato ucciso a coltellate verso le 4 della mattina nei pressi di una discoteca di Terrasini (Palermo). Il giovane è stato trasportato all'ospedale Civico di Partinico, dove è deceduto. Il 20enne è stato colpito all'addome e al collo all'uscita dalla discoteca. Sul caso indagano i carabinieri che hanno acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza.

La vittima, figlio del titolare di un ristorante di Cinisi. sarebbe stato ucciso al culmine di una lite nella strada davanti la discoteca.

 

Secondo il sindaco di Terracini, Giosuè Maniaci, "davanti al locale ci sono le telecamere comunali. I vigili hanno già iniziato a collaborare con i carabinieri nelle indagini. Bisogna fare giustizia il prima possibile. Io mi sento completamente affranto come padre, come cittadino e come rappresentante delle istituzioni. Non si può interrompere così violentemente la vita di un ragazzo, che avrebbe potuto essere figlio di ciascuno di noi, per motivi così futili".

 

Il primo cittadino si rivolge lancia quindi un appello: "Chiedo alle autorità competenti di intervenire nel modo più deciso e tempestivo possibile per assicurare alla giustizia i responsabili e ho assicurato fin da subito la nostra collaborazione e il nostro sostegno alle forze dell'ordine. E chiedo fin da subito alle comunità di Terrasini e Cinisi di stringersi calorosamente attorno al dolore della famiglia La Rosa. Ciao Paolo, il tuo sorriso sarà sempre con noi".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali