FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ritrovata "Rebecca", la moto del messicano giramondo Bernardo Logar

Il suo appello su Facebook era stato condiviso da migliaia di utenti. La moto rubata a Catania. Con "Rebecca" Logar, in due anni di viaggio, ha attraversato due continenti e percorso 130mila chilometri

Non è caduto nel vuoto il disperato appello del messicano Bernardo Logar, impegnato a realizzare il giro del mondo a bordo della sua moto. I carabinieri, infatti, gli hanno restituito la sua amata "Rebecca", rubata a Catania e ritrovata in una strada nel cuore del quartiere San Cristoforo. La batteria era scarica, ma i militari hanno risolto anche questo problema comprandone una nuova.

La Ktm 690 enduro R verde era stata rubata davanti al B&b in cui Logar alloggiava, vicino al Castello Ursino.  Gli investigatori ritengono che i ladri abbiamo abbandonato la Ktm probabilmente per la risonanza mediatica che ha avuto il  furto. La notizia, infatti, era diventata virale su social network e siti con appelli per la ricerca del mezzo rubato e inviti alla restituzione della moto. Con "Rebecca" Logar, in due anni di viaggio, ha attraversato due continenti e percorso 130mila chilometri. Il suo programma prevede altri tre anni di viaggi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali