FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Palermo, clochard ucciso con una spranga: 16enne rom confessa

La notte dellʼaggressione il ragazzo sarebbe stato accompagnato da un 12enne. "Non volevo ucciderlo ma rubargli denaro", ha affermato

Ha confessato dopo il lungo interrogatorio, il rom di 16 anni fermato dai carabinieri per l'omicidio di Aid Abdellah, clochard francese di 56 anni, ucciso domenica notte e trovato morto sotto i portici di piazza Ungheria a Palermo. Ha detto al pm del tribunale minorile di avere colpito con un spranga la vittima spiegando però che non voleva ucciderla, ma prendere qualche decina di euro che teneva nel portafogli e forse il cellulare.

Il ragazzo mercoledì era stato interrogato per molte ore fino a tarda sera. I carabinieri hanno individuato il 16enne dopo aver visionato i filmati provenienti dalle telecamere della zona e hanno osservato che il ragazzo sarebbe stato accompagnato da un altro rom di 12 anni. Ma a causa dei portici non hanno visto cosa realmente fosse accaduto.

Il minore si trova nel centro di prima accoglienza Malaspina in stato di fermo in attesa della convalida. Sia la spranga con la quale è stato colpito il clochard sia il telefono non sono stati trovati. Ma i carabinieri hanno recuperato in casa del ragazzo un paio di scarpe sporche di sangue e alcuni indumenti che sono stati sequestrati e spediti al Ris di Messina per la comparazione del Dna.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali