FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Mafia e voto di scambio, blitz dei carabinieri: 25 arresti a Trapani

Coinvolti anche lʼex deputato regionale del Pd Paolo Ruggirello e lʼex assessore trapanese Ivana Inferrera

Mafia e voto di scambio, blitz dei carabinieri: 25 arresti a Trapani

I carabinieri di Trapani hanno arrestato 25 persone per associazione mafiosa, scambio elettorale politico mafioso, estorsione e danneggiamento. Tra gli arrestati, oltre ai vertici del mandamento di Trapani e delle famiglia mafiose di Paceco e di Marsala, figurano anche esponenti politici locali, che secondo l'accusa si offrivano ai mafiosi come punti di riferimento: l'ex deputato regionale Pd Paolo Ruggirello e l'ex assessore di Trapani Ivana Inferrera.

Secondo gli inquirenti, i politici sono arrivati, in alcuni casi, addirittura ad affidare ai clan la gestione della campagna elettorale.

Ruggirello, 52 anni, trapanese, eletto all'Ars due volte, è stato deputato questore. Si è candidato alle ultime elezioni politiche ma non ce l'ha fatta. Per lui l'accusa è di associazione mafiosa. La Inferrera, 55 anni e una laurea in Conservazione dei beni culturali, è stata invece direttrice del Museo della preistoria e nel 2013 è stata nominata assessore alle Strategie di sviluppo, alle politiche sociali e al Turismo del Comune di Trapani: l'accusa per lei è di voto di scambio politico-mafioso.

Nel corso dell'operazione, che ha impegnato 200 militari, i carabinieri hanno, per la prima volta, scoperto anche una cellula di Cosa Nostra nell'isola di Favignana. Durante il blitz i carabinieri hanno sequestrato beni, società ed esercizi commerciali per un valore complessivo di circa 10 milioni di euro. Tra i beni sequestrati anche il Grand Hotel Florio di Favignana.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali