FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Erice (Trapani), cade in un pozzo artesiano e muore durante la festa per i suoi 40 anni

La vittima è Antonio Andriani, originario di Molfetta (Bari). Vigili del fuoco e carabinieri hanno recuperato il suo corpo solo intorno alle 4 del mattino

Erice (Trapani), cade in un pozzo artesiano mentre festeggia i suoi 40 anni: ecco chi era Antonio Andriani

Stava festeggiando il suo 40esimo compleanno a Erice (Trapani) con amici e parenti, quando si è rotta una lastra che copriva un pozzo artesiano profondo 25 metri e ci è finito dentro, morendo.

La vittima è Antonio

Andriani

, originario di Molfetta (Bari). L'incidente mortale è avvenuto poco dopo la mezzanotte, in contrada Pegno, dove il quarantenne aveva preso in affitto una villetta.

Andriani

stava ballando sulla copertura del pozzo, quando la struttura che lo copriva ha ceduto.

 


Vigili del fuoco e carabinieri hanno recuperato il corpo di Andriani solo intorno alle 4 del mattino, dopo l'arrivo da Palermo dei vigili del fuoco del gruppo speleologico fluviale. La vittima aveva una profonda ferita alla testa. La salma adesso si trova alla camera mortuaria di Marsala per l'autopsia disposta dalla Procura di Trapani.


 


La vittima -

 Antonio Andriani, come riportano i media del Barese, era un artista tra i più conosciuti nella sua città, Molfetta, per le tante esibizioni-tributo a Renato Zero. Viveva in Sicilia, dove lavorava come manager per un'azienda che ha sede a Trapani.


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali