FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Catania, sfollati a gennaio dopo crollo parziale: la quarantena in alloggi di fortuna di decine di persone

"Striscia la Notizia" denuncia la situazione in cui si trovano 14 famiglie rimaste senza casa in via Castromarino, dopo un cedimento dovuto ai lavori della metro

 

A Catania  quattordici famiglie vivono un'emergenza nell'emergenza. Da oltre due mesi non possono rientrare nelle proprie abitazioni, evacuate per precauzione il 20 gennaio scorso dopo il crollo di una palazzina in via Castromarini causato, sembra, da lavori stradali per la realizzazione della metro.

 

"Striscia la Notizia" ha dato voce a queste persone che in questo momento sono costrette a vivere l'isolamento domiciliare imposto per l'epidemia di coronavirus in alloggi di fortuna. Molti sono ospitati da amici e parenti e nessuno ha dato loro risposte certe su quando e come potranno rientrare nelle proprie abitazioni.


Il comune di Catania si è attivato garantendo a queste famiglie un contributo mensile per l'affitto di 280 euro più un contributo aggiuntivo per pagare le utenze. Il sindaco Salvo Pogliese ha poi spiegato che circa due settimane fa ha fatto richiesta formale, all'autorità giudiziaria, di dissequestro degli immobili coinvolti per avviare i lavori di consolidamento della palazzina a rischio crollo.