FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Caso Denise, ispezione nella casa dell'ex moglie del padre naturale | Perlustrato un pozzo

La donna è l'ex moglie di Pietro Pulizzi, padre biologico di Denise Pipitone, scomparsa da Mazara del Vallo nel 2004

Caso Denise, ispezione alla ricerca di una stanza segreta

I carabinieri di Trapani hanno ispezionato l'abitazione a Mazara del Vallo che fu in uso ad Anna Corona, l'ex moglie di Pietro Pulizzi, padre biologico di Denise Pipitone. La donna è la madre di Jessica Pulizzi, assolta per il rapimento della sorellastra Denise. I militari sono entrati nell'edificio disabitato, di proprietà di una famiglia che vive in Svizzera, alla ricerca di tracce di una stanza segreta. Ispezionato senza risultati un pozzo.

La stanza segreta - Le indagini sono dunque ricominciate dalla casa in cui 17 anni fa viveva Anna Corona. L'ispezione dei militari è nata da scelta investigativa mirata, presa dopo una segnalazione precisa, una delle tante giunte in Procura. Alcuni testimoni avevano parlato, infatti, di una botola segreta.

 

 

"Non cerchiamo nessun corpo" - Piantine catastali alla mano, i carabinieri hanno perlustrato l'appartamento per cercare su un muro segni di intonaco più recente o tracce di un vano murato dove qualcuno avrebbe potuto tenere nascosta la bambina. "Non cerchiamo nessun corpo", hanno ripetuto gli inquirenti dopo che si era diffusa la notizia di un'attività di ricerca di resti umani. "E' solo un'ispezione dei luoghi - hanno spiegato dalla procura - finalizzata a capire se, nella casa, siano stati fatti dei lavori". I pm non vogliono lasciare nulla di intentato: dopo anni di false piste, indagini con evidenti falle, accuse di depistaggi, la magistratura vuole andare fino in fondo.

 

Un pozzo all'interno del garage - Durante i controlli nel garage della casa di Anna Corona i militari hanno trovato una botola che porta a un pozzo, profondo dieci metri e pieno d'acqua. Sono intervenuti anche i vigili del fuoco. Dopo che i militari della Scientifica e i pompieri sono usciti, il garage è stato richiuso a chiave.


Piera Maggio e il malore in diretta tv - L'annuncio della riapertura delle indagini era stato dato durante la trasmissione televisiva "Ore 14" su Rai2 a cui partecipava anche la madre di Denise, Piera Maggio. La donna, che non si è mai rassegnata alla scomparsa della bambina, è stata sempre convinta che Jessica e la sua famiglia siano state coinvolte nella sparizione.
 

 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali