FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Selfie in ospedale, il divieto del ministero della Salute: "Offendono i pazienti"

Arriva dal dicastero lo stop alla moda degli autoscatti in corsia e nelle sale operatorie, che "compromettono lʼimmagine degli stessi sanitari", come si legge in una nota diretta ai professionisti

Selfie in ospedale, il divieto del ministero della Salute: "Offendono i pazienti"

Selfie di medici e infermieri nelle corsie d'ospedale e nelle sale operatorie: a dire "basta" è il ministero della Salute. Una nota, inviata dalla direzione generale del dicastero alla federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo), al collegio degli infermieri e ai rappresentanti di ostetriche e tecnici radiologi, impone lo stop alla moda dell'autoscatto nelle strutture ospedaliere, perché "offendono i malati e compromettono l'immagine degli stessi sanitari".

Il fenomeno dei selfie che è arrivato anche in ospedale va arginato, secondo Roma. Così ai rappresentanti dei lavoratori viene chiesto, con un richiamo all'etica professionale, di "scongiurare o, quanto meno, arginare il verificarsi di tali fatti", come riporta La Repubblica.

La stessa presidente di Fnomceo Roberta Chersevani, diffondendo l'informativa a tutti gli ordini provinciali, ha così illustrato quali norme del codice deontologico dei medici vengono violate da chi scatta selfie negli ospedali e nelle strutture sanitarie, anche se fortunatamente, secondo la federazione degli Ordini, "non ci si trova davanti a fenomeno dilagante".

In passato anche le associazioni di medici e specialisti avevano condannato la pratica.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali