FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Fratelli scomparsi in Sardegna, almeno due indagati: tra loro anche il vicino

I carabinieri hanno sequestrato lʼauto dellʼuomo, il quale in passato avrebbe avuto dei dissapori con Massimiliano e Davide Mirabello

Almeno due persone sono state iscritte nel registro degli indagati della Procura di Cagliari nell'ambito dell'inchiesta per duplice omicidio aperta a seguito della sparizione da Dolianova (sud Sardegna) dei due fratelli di origine calabrese, Massimiliano e Davide Mirabello. Uno degli indagati è il vicino di casa degli scomparsi: i carabinieri hanno sequestrato l'auto dell'uomo che in passato avrebbe avuto dissapori con i Mirabello. 

L'indagine a carico del vicino è un atto dovuto per consentire gli accertamenti sulla vettura. I militari dell'Arma hanno anche messo insieme tutto il materiale raccolto durante le perquisizioni effettuate in questi giorni e compilato i verbali con le testimonianze raccolte finora.

 

Una prima svolta nelle indagini è arrivata dopo la conferma che il sangue trovato non troppo distante dall'abitazione dei due fratelli appartiene proprio ai Mirabello.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali