FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Roma, ordinano un caffè senza pagare e tentano di violentare la barista: salva grazie allʼintervento del padre

Eʼ accaduto in un bar del quartiere di Primavalle: ad aggredire la donna due uomini, 24 e 27 anni, di origini ucraine

Roma, ordinano un caffè senza pagare e tentano di violentare la barista: salva grazie all'intervento del padre

"Fammi il caffè, non ho soldi per pagare e poi facciamo altro" - questa la frase di due ucraini rivolta a una giovane barista di un bar di via Torrevecchia, nel quartiere di Primavalle a Roma. La giovane per paura di essere aggredita si è spostata in una saletta adiacente cercando di contattare il padre, titolare del negozio.

A quel punto, uno dei due uomini l'ha raggiunta e dopo averla strattonata, ha tentato di strapparle il telefono dalle mani. Pochi attimi e la ragazza è stata afferrata alle spalle e tenuta ferma contro un tavolo mentre i due uomini hanno iniziato a palpeggiarla su seno, gambe e glutei.

Dopo alcuni minuti di terrore è arrivato il padre della giovane che ha prima cercato di tranquillizzare i due stranieri e poi li ha invitati con calma a uscire dal locale. I due uomini, probabilmente indispettiti, hanno reagito colpendo l'anziano con diversi pugni al volto fino a farlo cadere a terra.

Solo l'intervento degli agenti di polizia ha evitato ulteriori conseguenze. Fermati, i due ucraini di 27 e 24 anni, sono stati identificati e accompagnati al commissariato di Primavalle dove sono scattate le manette. Dovranno rispondere di tentata rapina e violenza sessuale.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali