FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Roma, la giornalista di “Quarta Repubblica” aggredita dalla borseggiatrice seriale Madame Furtò

Quando ha capito di essere ripresa, la donna è passata alla violenza prima verbale e poi fisica

È nota alle forze dell’ordine romane, dovrebbe scontare 17 anni e mezzo di galera per i numerosi furti che ha commesso negli anni e grazie al suo curriculum di borseggiatrice seriale si è anche guadagnata un soprannome: Madame Furtò. La donna che da anni imperversa nella metropolitana romana ammette di fronte alla giornalista di “Quarta Repubblica”, Chiara Carbone, di essere una criminale: “Borseggio tutti i giorni, almeno un paio d’ore al giorno”.

Quasi compiaciuta del fatto di essere stata riconosciuta, la donna, che ha sempre evitato pene severe viste le tante gravidanze, cambia del tutto atteggiamento quando si accorge che l’inviata la sta riprendendo: “Devi cancellare il video, lo giuro sui miei figli che se non lo cancelli ti ammazzo. Non me ne frega un c***o che sei una giornalista”. Dalle parole si passa all’aggressione fisica ma interviene la sicurezza della metropolitana, che allontana la giornalista mettendo fine al servizio.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali