FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Duplice omicidio di Lecce, l'autopsia: "Ferocia contro la donna"

Secondo la ricostruzione, il fidanzato ha cercato inutilmente di difenderla. Smentito il fermo di un sospetto

Lecce, uomo e donna uccisi in un condominio

L'autopsia sul corpo di Eleonora Manta, la giovane uccisa a coltellate assieme al suo fidanzato Daniele De Santis la sera del 21 settembre a Lecce, "ha confermato la ferocia  con cui l'omicida si è scagliato contro la donna". A riferirlo è stato il legale della famiglia del giovane arbitro salentino, che ha assistito all'esame necroscopico. 

Secondo gli inquirenti, l'assassino si sarebbe scagliato violentemente anche contro Daniele De Santis, più volte raggiunto dai fendenti dopo aver tentato inutilmente di difendere la fidanzata e mentre tentava di fuggire dalle scale dove l'omicida l'ha però raggiunto e ucciso. Secondo alcune testimonianze, i due si erano trasferiti proprio quel giorno, una volta ultimati i lavori di ristrutturazione, nella palazzina di via Montello dove sono stati uccisi.

 

E' stata intanto smentita la notizia, circolata mercoledì pomeriggio, del fermo di un sospettato: proseguono invece le indagini per dare un nome all'assassino.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali