FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Brindisi, avvocato uccide a colpi di pistola un cliente in uno studio legale

Subito dopo il delitto avrebbe chiesto ai suoi colleghi di chiamare i carabinieri per costituirsi. Non è ancora chiaro il movente

Brindisi, avvocato uccide  a colpi di pistola un cliente in uno studio legale

Un avvocato, Fortunato Calò, ha ucciso un suo cliente sparandogli con una pistola. E' accaduto all'interno di uno studio legale di Oria, nel Brindisino. La vittima è il 45enne Arnaldo Carluccio di Torre Santa Susanna. Subito dopo aver commesso il delitto, il legale avrebbe chiesto ai suoi colleghi di chiamare i carabinieri per consegnare l'arma e costituirsi.

Carluccio è stato trovato per terra in una pozza di sangue, raggiunto da diversi colpi di pistola.

La ricostruzione del delitto - Stando a quanto emerso fino ad ora dalle testimonianze, i colleghi di Calò avrebbero sentito gli spari, partiti dalla pistola che era legalmente detenuta. Calò e il suo assistito stavano discutendo di questioni legali, quando è iniziata la discussione, degenerata quando l'avvocato ha preso la pistola, detenuta regolarmente, ed ha fatto fuoco.

Subito dopo l'omicidio, Calò ha atteso l'arrivo dei carabinieri. Ha consegnato loro la pistola e si è fatto condurre in caserma dove è stato ascoltato e fermato: per lui l'accusa è quella di omicidio volontario.

Ancora da chiarire il movente - Per il momento non emergono indicazioni sul movente e gli inquirenti stanno analizzando anche la vita privata dell'uomo.

Lo studio legale è molto noto nella cittadina di Oria e oltre a Calò vi esercitano altri avvocati che saranno ascoltati dagli investigatori come persone informate sui fatti.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali