FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Bari, violenta due turiste francesi: arrestato un 21enne | Le due giovani: "Siamo state sequestrate e derubate"

Lo stupro in un appartamento: "Ci ha lasciato andare solo dopo essersi fatto consegnare del denaro". Il sindaco Decaro: "Lo sdegno è tanto, la giustizia farà il suo corso. Vicini alla famiglia delle giovani"

stupro violenza sessuale violenza donne stuprata carnale generica
ansa

Due turiste francesi di 17 e 18 anni sarebbero state aggredite e violentate lunedì sera a Bari.

La violenza sessuale sarebbe avvenuta in un appartamento nel quartiere Libertà. Le due giovani donne hanno fornito ai poliziotti la descrizione del presunto aggressore, un 21enne che poco dopo è stato identificato e arrestato per i reati di duplice violenza sessuale, sequestro di persona, lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale e rapina.

 


Lo stupro in un appartamento -

L'allarme è scattato poco dopo l'1 e 40 di lunedì notte, quando alcuni cittadini hanno chiamato il 112 segnalando la presenza in via Crisanzio, nel quartiere Libertà, delle due ragazze "in lacrime, visibilmente doloranti e con gli abiti lacerati".  Le due, soccorse dal 118 e portate nel Policlinico di Bari dove è stato attivato il cosiddetto "binario rosa", la corsia di assistenza dedicata alle donne vittime di violenza, hanno raccontato agli agenti di essere state violentate in un appartamento della zona da un uomo conosciuto per caso la sera precedente, il quale le avrebbe costrette a subire gli atti sessuali, consentendo loro di allontanarsi dalla casa solo dopo essersi fatto consegnare denaro. 


 


L'inseguimento a piedi e l'arresto -

L'uomo è stato bloccato dai poliziotti dopo un lungo inseguimento a piedi nelle strade del quartiere, mentre tentava la fuga, uscendo dall'abitazione indicata dalle due vittime. Addosso aveva le chiavi dell'appartamento e in casa gli agenti hanno trovato documenti e altri reperti utili alle indagini sui presunti abusi commessi. Il 21enne è stato portato in carcere dopo l'arresto eseguito in flagranza, in attesa di udienza di convalida, mentre le due ragazze sono state assistite nel Policlinico e sottoposte a tutti gli accertamenti medico-legali necessari alle indagini. 


 


La condanna del sindaco Decaro -

"Le forze dell'ordine e la magistratura stanno lavorando con competenza e professionalità per assicurare prontamente alla giustizia gli autori di questo gesto criminale 'schifoso'. In queste ore - ha detto il sindaco di Bari, Antonio Decaro - il Comune è in contatto con la procura e con il console francese per le azioni di supporto e assistenza alle due ragazze". "Lo sdegno è tanto e la giustizia farà il suo corso. Noi baresi - ha concluso - siamo vicini alle due ragazze e alle loro famiglie, e mai avremmo voluto che la nostra città lasciasse questo segno tragico nella loro vita, certi che niente e nessuno potrà risarcirle". 


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali