FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bari, parroco invita fedeli alla messa in suffragio del boss ucciso

Rocco Sollecito è stato ucciso in Canada a maggio. Dopo le polemiche suscitate dal manifesto, il questore di Bari ha disposto che il rito venga celebrato in forma strettamente privata

Bari, parroco invita fedeli alla messa in suffragio del boss ucciso

Polemiche a Grumo Appula, nel Barese, dopo che il parroco, don Michele Delle Foglie, ha affisso per le strade del paese alcuni manifesti funebri in cui invita i fedeli alla messa in suffragio del pugliese Rocco Sollecito, boss della 'ndrangheta ucciso a maggio a Montreal. Sono "spiritualmente unito ai famigliari", ha scritto don Michele. Il questore di Bari ha disposto che il rito si svolga in forma strettamente privata.

Sollecito, esponente di spicco del crimine organizzato italiano in Canada, fu ucciso a colpi di arma da fuoco. Secondo gli investigatori l'omicidio del boss del clan Rizzuto rientrerebbe nel quadro della guerra tra mafia e 'ndrangheta che si sta svolgendo Oltreoceano. Lo scorso giugno il questore di Bari impedì i funerali in pompa magna, divieto non condiviso dal parroco Michele Delle Foglie.

L'invito del parroco - "Il parroco spiritualmente unito ai famigliari residenti in Canada e con il figlio Franco venuto in visita nella nostra cittadina, invita la comunità dei fedeli alla celebrazione di una santa messa in memoria del loro congiunto", si legge nei manifesti diffusi in città, in cui è annunciata la liturgia per il 27 dicembre.

Questura dispone che il rito si svolga martedì all'alba in forma privata - Dopo le polemiche suscitate dal manifesto, il questore di Bari, Carmine Esposito, per motivi di ordine e di sicurezza pubblica, ha disposto che il rito religioso in suffragio di Rocco Sollecito venga celebrato martedì alle 6 in forma strettamente privata.

Il vescovo di Bari-Bitonto: "Grave scandalo" - "Un grave scandalo". Con queste parole l'arcivescovo di Bari-Bitonto, Francesco Cacucci, commenta il gesto di don Michele Delle Foglie. Iniziativa "presa peraltro in modo arbitrario e senza consultare l'Ordinario Diocesano". Al sacerdote è stato vietato, anche in ottemperanza di una disposizione della Questura, di celebrare il rito.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali