FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Prato, figlio da minore: la 32enne sarà sottoposta a perizia psichiatrica

Durante la prima udienza del processo contro la 32enne, accusata di violenza sessuale, la difesa ha richiesto il provvedimento affermando che l'imputata sta seguendo un percorso psicologico.

tribunale di prato

Sarà sottoposta a perizia psichiatrica la donna accusata di atti sessuali su un minore, dal quale ha anche avuto un figlio. Lo ha deciso il tribunale di Prato, durante la prima udienza del processo contro la trentaduenne che si sarebbe approfittata del ragazzo mentre gli dava ripetizioni di inglese. Il marito, invece, è sospettato di falsa attestazione per aver dichiarato in un atto pubblico la paternità del bambino nonostante sapesse che era nato da una relazione extraconiugale della moglie.

La perizia psichiatrica è stata affidata al professor Renato Arietti dell'università di Bologna. Il provvedimento è stato richiesto dalla difesa dopo che il tribunale del riesame aveva confermato per la donna gli arresti domiciliari. La difesa ha dichiarato che l'accusata sta seguendo un percorso psicologico con uno specialista. L'accusata, operatrice sanitaria presso una struttura per anziani, è arrivata a Palazzo di Giustizia con il marito. “Affronteremo il processo insieme, stiamo discretamente bene - ha dichiarato lui - continuo a supportare mia moglie, non è semplice ma lo faccio per i nostri bambini”. L'imputata invece non ha rilasciato dichiarazioni.