FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Torino, uccide l'ex moglie e ferisce la figlia: si arrende dopo aver tentato di fuggire

Lʼomicidio è avvenuto in un appartamento di Volvera. Lʼassassino, Nicola Cirillo, si è presentato in caserma a Pinerolo per consegnarsi dopo aver inizialmente provato a scappare

Un uomo ha sparato e ucciso la ex moglie a Volvera, nel Torinese. L'uomo, Nicola Cirillo, ha colpito la donna, Cristina Messina, sul balcone con un colpo di pistola alla testa e ha ferito al torace anche la figlia, ricoverata in gravi condizioni. Dopo un iniziale tentativo di fuga durato due ore, l'assassino si è arreso consegnandosi ai carabinieri nella caserma di Pinerolo. 

La dinamica - L'uomo, 57 anni, verso le 12,30, è entrato armato nell'appartamento, al primo piano, dove l'ex moglie viveva con la figlia. La donna, 58enne, è scappata sul balcone nel tentativo di mettersi al riparo ma lì l'assassino l'ha raggiunta sparandole alla testa. Prima di tentare di fuggire, a bordo di una Ford, l'uomo ha poi ferito, con due colpi di pistola al torace, anche la figlia 29enne, che si trova ricoverata in gravi condizioni a Torino. 

 

Femminicidio a Volvera (Torino), donna uccisa in casa dall'ex 

 

I due erano divorziati da 4 anni. In tutta la provincia erano scattati i posti di blocco, con tanto di elicottero in volo, per cercare di bloccare il killer, braccato dai carabinieri che avevano praticamente circondato l'intera zona. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali