FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Torino, due buste esplosive recapitate al Palazzo di Giustizia

Uno dei due pm a cui erano indirizzate le bombe è titolare dellʼinchiesta sul movimento anarchico del Fai

Due buste esplosive contenenti fili elettrici, polvere da sparo e una batteria sono state recapitate al Palazzo di Giustizia di Torino. Erano indirizzate a due pm della Procura, Roberto Sparagna e Antonio Rinaudo. Sul posto sono intervenuti gli artificieri dei carabinieri: i primi accertamenti hanno confermato che si tratta di ordigni artigianali, ma che potevano esplodere.

Allarme bomba in tribunale a Torino: recapitate due buste esplosive

Tra le ipotesi che viene data come più accreditata quella che le due buste esplosive possano essere da collegare alle indagini sui movimenti anarchici del pm Rinaudo. Il magistrato, che sta indagando tra l'altro anche sui fatti di Piazza San Carlo, è titolare infatti dell'inchiesta sulla Federazione anarchica informale, ritenuta responsabile di diversi attentati esplosivi degli ultimi venti anni.

L'allarme ha provocato la sospensione delle udienze. La situazione è poi tornata gradualmente alla normalità.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali