FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

"Striscia la Notizia", calci e pugni contro la troupe durante servizio da Novi Ligure sul "furbetto del biglietto"

Per l'inviata del tg satirico Rajae Bezzaz e il suo operatore 10 giorni di prognosi in ospedale

 

Un pugno in faccia all'inviata di "Striscia la Notizia" Rajae Bezzaz e calci al cameraman con danni all'attrezzatura tecnica. E' il bilancio dell'aggressione subita ieri pomeriggio a Novi Ligure, in provincia di Alessandria, mentre la troupe del tg satirico stava realizzando un servizio sul "furbetto del biglietto". Come documentato in servizio di Striscia del 5 giugno 2020, il venditore Simone Marletta vendeva ingressi fantasma per accedere a eventi sportivi e concerti. Una volta intascati i soldi, tuttavia, l'uomo spariva. In questi anni sono arrivate altre segnalazioni da parte dei clienti truffati e insieme a una di loro Rajae è tornata dal venditore seriale con prove in mano.

 

 

Fin dalle prime domande rivolte a Marletta la situazione è degenerata e, oltre all'aggressione fisica e ai danni all'attrezzatura, l'inviata è stata raggiunta da insulti razzisti tra cui marocchina di m***. Rajae Bezzaz e l'operatore sono finiti entrambi in ospedale con 10 giorni di prognosi. Una volta tornata la linea in studio i conduttori Sergio Friscia e Nicola Lipari hanno espresso ai colleghi aggrediti tutta la solidarietà del programma. 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali