FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Novara, minorenni compiono raid vandalico a scuola: denunciati

I baby vandali, durante la chiusura per il ponte del 25 aprile, hanno distrutto alcuni crocifissi e danneggiando i muri di diverse aule

canicattì vandali scuola
tgcom24

Un gruppo di minorenni è stato identificato e denunciato dalla polizia dopo un raid vandalico in una scuola media di Novara durante la chiusura per il ponte del 25 aprile.

I baby vandali, alcuni dei quali minori di 14 anni, hanno distrutto alcuni crocifissi e danneggiando i muri di diverse aule con scritte sataniche e blasfeme, per poi postare sui social network i video delle scorribande.

 


Danni e vilipendio -

Sono almeno tre i momenti in cui i baby vandali si sono introdotti nella scuola. Si tratta di studenti ma anche di ex frequentatori dell'istituto e giovanissimi che con quella scuola non hanno mai avuto a che fare. I danneggiamenti hanno avuto una vera e propria escalation, fino al pomeriggio di domenica 24 aprile, quando secondo le indagini della Squadra Mobile della Questura di Novara, i ragazzini si sono resi responsabili dei reati di furto, danneggiamento e offesa a una confessione religiosa mediante vilipendio.


 


Denuncia e risarcimento -

Ingenti i danni causati alla scuola che, sempre secondo la polizia, ammonta a varie migliaia di euro. Per accertare le responsabilità di quanto accaduto, alcuni minorenni sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Torino. Per alcuni di essi, minori di 14 anni, non imputabili, i genitori possono essere comunque obbligati a risarcire il danno causato. 


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali