FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ivrea, tabaccaio uccide un ladro: indagato per eccesso di legittima difesa

Il titolare, che abita sopra il locale, con una pistola ha colpito mortalmente uno dei malviventi, di nazionalità moldava

Furto con sparatoria, nella notte, a Pavone Canavese, alle porte di Ivrea. Tre persone hanno tentato l'assalto ad una tabaccheria: il titolare, che abita sopra il locale, con una pistola ha ucciso uno dei malviventi. Ascoltato in procura, Marcellino Iachi Bonvin, è stato indagato dalla procura di Ivrea per eccesso colposo di legittima difesa.

Marcellino Iachi Bonvin, 67 anni, è stato indagato dalla procura di Ivrea "per garantirgli il diritto della difesa e la presenza di un avvocato". Lo afferma il procuratore di Ivrea, Giuseppe Ferrando, al termine di un sopralluogo nella tabaccheria. "Non si tratta di criminalizzare nessuno - sottolinea -, ma di capire come sono andati i fatti".

"Siamo rimasti d'accordo che la prossima settimana ci spiegherà come sono andate le cose - aggiunge Ferrando -. Umanamente è una persona molto provata, sa che in ogni caso è stata una cosa grave. Si tratta di una persona pacata, di una famiglia normale. Le armi erano regolarmente denunciate, era stato aggredito più volte e aveva già subito dei furti". Il moldavo era incappucciato, come i complici che sono fuggiti, e aveva un palanchino (il classico piede di porco per forzare le serrande).

Ivrea, tabaccaio uccide un ladro: indagato per eccesso di legittima difesa

Gli spari in piena notte - Secondo le prime testimonianze, la sparatoria è avvenuta poco dopo le 3 in via Torino. Sarebbero stati sparati sette colpi. La vittima è un uomo originario della Moldavia. I due complici sono riusciti a scappare. Secondo quanto ricostruito finora dalla polizia, di fronte ai tre uomini muniti di palanchino, il tabaccaio ha fatto fuoco dalla soglia del negozio colpendo al petto la vittima, un incensurato.

A poche ore dai fatti è arrivata la solidarietà del leader della Lega, Matteo Salvini, che sui social ha scritto: "Tabaccaio di 67 anni, incensurato e già rapinato numerose volte, stanotte si è difeso durante l’ennesimo furto e (purtroppo) ha ucciso uno dei tre ladri, con un’arma legalmente detenuta. Nel pieno rispetto delle indagini della Procura, a lui va la mia solidarietà umana e politica".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali