FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Palermo, stampava biglietti del bus contraffatti: sequestrata una tipografia

La guardia di finanza ha sorpreso il falsario durante un blitz a Bagheria: aveva appena realizzato 5mila falsi titoli di viaggio

Palermo, stampava biglietti del bus contraffatti: sequestrata una tipografia

La guardia di finanza di Palermo ha sequestrato una tipografia abusiva dove sono stati trovati quasi 5mila biglietti contraffatti dell'Amat, la società che gestisce il trasporto pubblico nel capoluogo siciliano. Gli investigatori erano da giorni sulle tracce di un 54enne, sorpreso in flagranza durante un blitz. Il falsario è stato denunciato a piede libero e i falsi titoli sono stati sequestrati assieme a computer, stampanti e macchinari.

I biglietti falsificati presso la tipografia di Bagheria, del valore facciale di 1,40 euro, appartengono alla "nuova serie" messa in circolazione da Amat appena un mese fa. Per azionare i macchinari, il 54enne si era allacciato abusivamente alla linea elettrica principale, occultando abilmente i collegamenti e causando un danno per la società di distribuzione di 44mila euro.

Dalle indagini era già emersa l'esistenza di un sodalizio ben strutturato, composto da 17 persone, dedito alla falsificazione e successiva commercializzazione di titoli Amat contraffatti. Negli ultimi mesi il caso si è poi allargato, coinvolgendo altri 15 soggetti, per lo più gestori di edicole e altre attività commerciali, dedite allo smercio di biglietti e ticket per il parcheggio falsi. I finanzieri hanno dunque sequestrato 200 biglietti per tram e autobus contraffatti e oltre 11mila schede parcheggio, i cosiddetti "grattini".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali