FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Napoli, spesa gratis in cambio di volontariato: apre Arca, il supermercato solidale

Si riempie il carrello e alla cassa gli abitanti indigenti di Bacoli e Monte di Procida pagano con ore di solidarietà per sentirsi utili

Napoli, spesa gratis in cambio di volontariato: apre Arca, il supermercato solidale

Apre i battenti a Napoli e non sarà il solito supermercato dove poter riempire il carrello di spesa per poi pagare alla cassa. "Arca, l’Emporio della Solidarietà", è un'iniziativa solidale che darà l’opportunità alle persone in grave difficoltà economica della zona di Bacoli e di Monte di Procida di comprare cibo e beni di prima necessità non pagando in contanti, ma con ore di volontariato caricate a titolo di punti su una speciale card.

Il market solidale è in via Cappella a Monte di Procida, al confine con Bacoli, e gli ipotetici clienti saranno selezionati, tramite un protocollo d’intesa, dai servizi sociali dei due comuni napoletani. Si tratta di 40 famiglie che prima parteciperanno a un corso di formazione per imparare a relazionarsi con il prosismo, e poi riceveranno una tessera a punti da ricaricare tramite ore di volontariato. Sarà con questa card piena di "punti di solidarietà" che pagheranno la propria spesa. Una volta terminati, potranno ricaricare con nuove ore di volontariato.

Il progetto non ha usufruito di contributi pubblici ed è stato portato avanti grazie alla collaborazione tra l'associazione locale "La Casetta Onlus" e la "Fondazione Progetto Arca Onlus", che ha sede a Milano. "A Milano, a Roma, ora a Napoli, e domani in altre città italiane, Progetto Arca vuole essere presente per aiutare le famiglie in difficoltà che hanno il bisogno e il diritto di riprendersi e ricominciare a vivere", ha spiegato a Tgcom24 Alberto Sinigallia, presidente della Fondazione milanese.

"Aiutare per noi significa innanzitutto soddisfare i bisogni primari attraverso beni semplici proprio come quelli alimentari, ma significa anche guardare oltre l’assistenza, credendo in un futuro di autonomia e integrazione sociale per tutti", ha sottolineato Senigallia. "Questo è il valore imprescindibile della dignità della persona".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali