FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Napoli, sequestrano unʼambulanza per soccorrere un centauro morto

Lo riferisce lʼassociazione "Nessuno tocchi Ippocrate", che ha raccolto le testimonianze dei paramedici

Napoli, sequestrano un'ambulanza per soccorrere un centauro morto

Un gruppo di persone ha sequestrato un'ambulanza nel parcheggio dell'ospedale Vecchio Pellegrini di Napoli e minacciato gli operatori sanitari appena rientrati da un soccorso. Giunti al nosocomio a bordo di scooter, i facinorosi hanno preteso che il mezzo intervenisse nei Quartieri Spagnoli per un incidente in cui era morto un giovane centauro. Lo riferisce l'associazione "Nessuno tocchi Ippocrate", che ha raccolto le testimonianze dei paramedici.

Il gruppo, non trovando la barella all'interno del mezzo, avrebbe preso una barella qualsiasi, non compatibile con quella dell'ambulanza, incastrandola e danneggiando il mezzo. Uno di loro si sarebbe messo al volante del mezzo di soccorso per raggiungere il luogo dell'incidente portando l'autista Asl spaventatissimo.

Intanto l'unità è arrivata sul posto e l'equipaggio è stato assaltato dagli astanti. Il medico di postazione ha riferito di un centinaio di persone che urlavano e inveivano. Dopo poco è arrivata anche un'altra unità che ha caricato l'ultimo ferito ed è stata dirottata e scortata al Cto da scooter guidati da ragazzi infuriati. Il Pronto soccorso del Vecchio Pellegrini e' stato circondato da scooter e da diverse pattuglie della polizia.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali