FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Migranti, Papa Francesco: protezione, difesa e integrazione bimbi

La lettera di alcuni bambini rifugiati scritta al Papa: "Abbiamo la speranza che le cose possono cambiare"

Migranti, Papa Francesco:  protezione, difesa e integrazione bimbi

Appello di Papa Francesco in favore dei bambini migranti. "Questi nostri piccoli fratelli, specialmente se non accompagnati, sono esposti a tanti pericoli - ha detto il Pontefice nella Giornata mondiale del migrante e del rifugiato -. E vi dico: ce ne sono tanti. E' necessario adottare ogni possibile misura per garantire ai minori migranti la protezione e la difesa, come anche la loro integrazione".

"Migranti rispettino leggi Paesi ospiti ma anche loro cultura" - "Cari amici - ha detto il Papa rivolgendosi ai fedeli presenti in piazza San Pietro -, vi auguro di vivere serenamente nelle località che vi accolgono, rispettandone le leggi e le tradizioni e, al tempo stesso, custodendo i valori delle vostre culture di origine. L'incontro di varie culture è sempre un arricchimento per tutti!".

"Siamo tutti forestieri" - "Quante volte nella Bibbia - ha quindi concluso in Papa - il Signore ci ha chiesto di accogliere i migranti e i forestieri, ricordandoci che anche noi siamo forestieri".

Bambini rifugiati scrivono al Papa: "Le cose possono cambiare" - "Abbiamo la speranza che le cose possono ancora cambiare". Con queste parole si chiude la lettera indirizzata a Papa Francesco da alcuni minori stranieri non accompagnati che si trovano presso strutture di prima accoglienza a Lampedusa e a Siracusa, o frequentano i Centri diurni CivicoZero di Save the Children a Roma, Milano e Torino. "I messaggi dei ragazzi - afferma Save The Children che ha diffuso la lettera - sono pieni di timore, ma anche di speranza per il futuro, in cerca di integrazione e di pace. Sono ragazzi che provengono da Paesi diversi, con storie differenti, ma che dopo aver conosciuto, nei giorni scorsi, le parole che il Papa ha rivolto loro nel suo messaggio per la Giornata, hanno voluto fargli arrivare la loro voce attraverso gli operatori di Save the Children".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali