FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Maria Rosa, la donna costretta a rubare per fame: “Ho la mia dignità, ma aspetto il reddito di cittadinanza”

A “Mattino Cinque” l’economista Antonio Maria Rinaldi si commuove per la storia della donna: "Mi dia il suo numero la aiuteremo noi"

Una storia di povertà e disperazione quella di Maria Rosa. La donna, 55enne siciliana di Nicolosi - paese in provincia di Catania - è stata colta sul fatto mentre rubava in un negozio: costretta a derubare qualcosa per fame.

Così racconta ai microfoni di “Mattino Cinque”: “So benissimo che rubare è sbagliato e me ne sono vergognata, ma non arrivo in fondo al mese. Sono disoccupata, mi chiudono tutti le porte in faccia. Non sapevo più cosa fare”. Anzi la signora ammette: “Se dovessi averne ancora bisogna lo rifarei, ma ora confido nel reddito di cittadinanza. Per me sarebbe una grossa mano”.

Ospite della trasmissione mattutina anche Antonio Maria Rinaldi, economista e professore, che si è commosso ascoltando la storia di Maria Rosa e non ci ha pensato due volte a proporle una soluzione temporanea: “La sua storia, signora, mi ha toccato molto e le chiedo di lasciarmi i suoi recapiti telefonici, perché tramite l’attività del blog Scenarieconomici -su cui Rinaldi scrive- ci impegneremo a farle fare la spesa come Dio comanda per un mese, ma a patto di farmi una promessa: andrà nel supermercato dove ha rubato, chiederà scusa e farà compere a testa alta”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali