FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sisma, lite fra sfollati a Pescara del Tronto per le prime case prefabbricate

Alta tensione nel comune in provincia di Ascoli Piceno colpito dal terremoto di agosto 2016, mentre a Cascia si faceva festa con Paola Turci per lʼinaugurazione della scuola

Grida, lacrime e altissima tensione fra i terremotati di Pescara del Tronto, nelle Marche, che dovrebbero vedersi assegnate le prime 26 casette di legno destinate alla frazione di Arquata rasa al suolo dal sisma. Con il passare delle ore il nervosismo è aumentato sia per il ritardo del notaio, sia per il contestato metodo di assegnazione. Gli sfollati hanno poi raggiunto un accordo: l'assegnazione tramite sorteggio. Nelle stesse ore, intanto, a Cascia (Perugia) si inauguravano le nuove scuole elementare e medie alla presenza della cantante Paola Turci, grazie alla donazione a favore dei bimbi terremotati da parte della Fondazione Rava.

Terremoto, lʼassegnazione delle casette si trasforma in rissa

Sindaco di Arquata: "La gente è esasperata""Ci sono stati momenti di tensione - ha riconosciuto il vicesindaco Michele Franchi, - gli sfollati non avevano raggiunto un accordo fra loro sull'assegnazione e abbiamo dovuto tirare a sorte". "Ma soprattutto - ha concluso - la gente è esasperata da tutti questi mesi di attesa". Nel primo pomeriggio si sono concluse le operazioni di assegnazione delle 26 casette dei terremotati.

Terremoto, a Cascia è festa con Paola Turci per la nuova scuola

Intanto a Cascia è festa per la nuova scuolaA Cascia (Perugia), nelle stesse ore delle assegnazioni delle casette di Pescara del Tronto, sono state inaugurate le nuove scuole elementari e medie dalla Fondazione Francesca Rava. Festa grande alla presenza della cantante Paola Turci. Dopo le tre strutture scolastiche di Norcia e quella di Arquata del Tronto nelle Marche, con Cascia si è concluso così l'impegno della Fondazione sul territorio umbro colpito dal sisma. Le due strutture saranno in grado di accogliere 160 studenti. "È un giorno speciale per Cascia, queste scuole segnano il primo vero momento di rinascita e ricostruzione della citta'", ha detto il sindaco Gino Emili.

Il sottosegretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri ha evidenziato "il messaggio forte che arriva dallo straordinario lavoro di squadra tra le istituzioni, le imprese e i lavoratori". Al taglio del nastro anche la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini. "In Umbria - ha ricordato il governatore - saranno 21 le nuove scuole che verranno realizzate e molte in Valnerina, perché il presente e il futuro di una comunità comincia dal mondo scolastico". Concetto, questo, ripreso anche dalla dirigente scolastica dell'Umbria, Rosella Tonti.

A Cascia, come testimonial della Fondazione Rava, anche due volti noti della televisione e della musica italiana come Guglielmo Mariotto, giudice di "Ballando con le stelle", e la cantante Paola Turci, che ha organizzato un concerto, assieme a Paolo Fresu, il cui ricavato è stato destinato proprio alla realizzazione delle due scuole. La presidente della Fondazione, Mariavittoria Rava, ha sottolineato il contributo "fondamentale di aziende e associazioni che hanno permesso di realizzare tutto questo".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali