FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Ancona, bimbo morto per otite: medico e genitori indagati per omicidio colposo

Francesco, di 7 anni, era stato curato solo con farmaci omeopatici

Ancona, bimbo morto per otite: medico e genitori indagati per omicidio colposo

Il medico Massimiliano Mecozzi è indagato per omicidio colposo per la morte del piccolo Francesco, deceduto ad Ancona per un'otite curata solo con farmaci omeopatici. I carabinieri hanno effettuato una perquisizione nella casa del dottore, sequestrando farmaci, telefoni, computer e ricettari. Risultano poi indagati i genitori del piccolo: anche nel loro appartamento i militari hanno prelevato farmaci e telefoni, notificando gli avvisi di garanzia.

Lunedì verrà eseguita l'autopsia sul corpo del bambino, che aveva 7 anni, dopo che nella notte scorsa è stato effettuato l'espianto di organi. L'indagine è condotta dalla Procura di Urbino, dato che l'assunzione dei farmaci omeopatici è avvenuta a casa del bambino, a Cagli. Uno dei nonni di Francesco aveva annunciato l'intenzione di denunciare il medico, con un numerosa clientela interessata ai suoi metodi di cura a base di preparati omeopatici e due studi, uno a Pesaro e uno a Fano.

Mecozzi seguiva il bambino da vari anni e lo aveva trattato in passato per altre otiti, sempre con farmaci omeopatici. Gli stessi che ha prescritto al piccolo da una quindicina di giorni a questa parte, finché le condizioni di Francesco sono peggiorate a tal punto che è stato necessario il ricovero all'ospedale di Urbino, dove sono stati riscontrati danni cerebrali, e un trasferimento d'urgenza all'ospedale Salesi di Ancona, dove è stato tentato invano un intervento e dove il bambino sabato è morto.

Omeopatia e altre terapie non convenzionali in Italia

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali