FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Alluvione Marche, ritrovate anche le scarpe del piccolo Mattia | Recuperata l'auto di Brunella Chiù, ma lei ancora dispersa

L'interno della vettura è pieno di fango, ma non ci sono corpi. Sono invece stati rinvenuti dei documenti che ne attestano la proprietà

alluvione marche, recupero auto bianca (di brunella chiu?)
Ansa

Proseguono le ricerche dei due dispersi nell'ondata di maltempo che ha colpito le Marche la sera del 15 settembre.

Dopo lo zaino scolastico recuperato lunedì, sono state trovate anche le scarpe di Mattia Luconi, 8 anni. Il bambino era stato strappato dalle braccia della madre nel territorio di Castelleone di Suasa e trascinato via da un'ondata di acqua e fango. Martedì mattina le ricerche si sono concentrate in un'ansa del torrente Nevola dove c'è una strettoia, per poi proseguire verso valle. E' stata poi recuperata l'auto di Brunella Chiù, ma lei è ancora dispersa.

Alluvione Marche, quinto giorno di ricerche nel fango

Si concentrano nella zona di Castelleone di Suasa (Ancona), su entrambe le sponde del fiume Nevola, le ricerche di Mattia, il bimbo di 8 anni disperso da giovedì sera, travolto dall'ondata del corso d'acqua, dopo essere uscito dall'auto con la madre Silvia, ora ricoverata a Senigallia, in un disperato tentativo di salvarsi. E' iniziato verso le 7:30 il quinto giorno di ricerche da parte di vigili del fuoco, protezione civile e soccorso alpino. Più valle, in zona Barbara, Ostra Vetere, sempre sul greto del fiume si cerca anche Brunella Chiù, 56 anni, la seconda persona dispersa inghiottita dall'acqua mentre, con ai figli Noemi, 17 anni, trovata morta, e Simone, salvo aggrappandosi a una pianta, lasciava casa durante l'emergenza. 

Leggi Tutto Leggi Meno

 

Alle operazioni di recupero dello zainetto hanno assistito il padre e gli zii materni di Mattia. Lunedì in quel punto, nella stessa zona in cui era stata ripescata l'automobile della madre, scampata all'inondazione, i cani molecolari avevano cominciato a puntare e uno aveva anche cercato di buttarsi in acqua. Si tratta di cani molecolari addestrati in Svizzera e a San Marino, in grado di individuare persone in qualunque condizione. Seguendo i cani, i sub si sono immersi per perlustrare l'ansa. Nella stessa zona sono al lavoro i vigili del fuoco con gli escavatori che hanno rimosso tronchi d'albero.

 

Recuperata l'auto dal fiume di Brunella Chiù - Più a valle, in zona Barbara, Ostra Vetere, sempre sul greto del fiume è stata individuata l'auto appartenente all'altra persona ancora dispersa: Brunella Chiù, 56 anni, era stata inghiottita dall'acqua mentre, insieme ai figli Noemi, trovata morta, e Simone, salvo aggrappandosi a una pianta, lasciava casa durante l'emergenza. I carabinieri hanno ripescato dal fiume la carcassa di una Bmw serie 1 bianca, a cui mancano vari pezzi. L'interno è pieno di fango, ma non ci sono corpi. Sono invece stati rinvenuti dei documenti che attestano la proprietà di Brunella.

Alluvione Marche, recuperata un'auto dal fiume: è di Brunella Chiù

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali