FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Agguato a Pesaro, la vedova della vittima: "Non avevamo chiesto lo stop alla protezione"

La moglie dellʼuomo crivellato di colpi il giorno di Natale smentisce il ministro Matteo Salvini

La vedova di Marcello Bruzzese, 51 anni, ucciso in strada la sera di Natale qui a Pesaro davanti al garage della sua abitazione smentisce il ministro dell'Interno Matteo Salvini. Ai magistrati che indagano sull'omicidio del fratello del collaboratore di giustizia, la donna ha raccontato che nessuno in famiglia sapeva della volontà di Marcello di uscire dal programma di protezione. Versione - quella della vedova - confermata anche dal fratello Girolamo, pentito di 'ndrangheta.

Non sarebbe vero dunque che la vittima avrebbe voluto lasciare il programma di protezione. La procura marchigiana non avrebbe avuto comunicazione in tal senso. Mentre si cercano ancora i due sicari scappati per le vie del centro di Pesaro, le indagini stanno valutando i recenti spostamenti della vittima. Più volte l'uomo si era spostato in Francia passando dalla Corsica per affari con alcuni parenti, ma senza chiedere le autorizzazioni obbligatorie per chi vive sotto tutela.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali