FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Madre e figlio spariti nel Messinese, la cognata a NewsMediaset: "Abbiamo segnalazioni su Giardini Naxos..." 

"Noi abbiamo ricevuto molte segnalazioni su Giardini Naxos, alcuni ci hanno dato dei dettagli che ci fanno presumere siano loro", ha detto la donna

"Penso che, subito dopo l’incidente, sia entrata in uno stato confusionale. A causa del coronavirus, aveva subito uno stress emotivo, stava male. Anche se ultimamente si stava un po' riprendendo, alternava momenti di tranquillità a momenti di crisi". Così Mariella Mondello, cognata di Viviana Parisi, scomparsa il 3 agosto insieme al figlio Gioele dopo un incidente sull'A20 Messina-Palermo, a NewsMediaset. La donna assicura che i rapporti di Viviana con il padre del bambino, Daniele, e con la sua famiglia erano ottimi: "Tranne quando si presentavano i momenti di crisi, ma questo non dipendeva dai rapporti". 

L'ultimo avvistamento porterebbe Viviana Parisi e il figlio Gioele a Taormina, intercettati da una guardia medica. Un bambino, inoltre, diceva di averli incontrati in un parco giochi a Giardini Naxos. "Noi abbiamo ricevuto molte segnalazioni su Giardini Naxos, alcuni ci hanno dato dei dettagli che ci fanno presumere siano loro", dice la cognata della donna. Eppure per gli inquirenti nessuna di queste segnalazioni risulterebbe fondata. 

 

Il procuratore di Patti, Angelo Cavallo, che indaga per sequestro di persona, continua a valutare ogni ipotesi: la fuga volontaria, l’incidente nelle campagne, il gesto estremo, l’incontro con qualche malintenzionato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali