FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Luigi De Magistris contro Annalisa Chirico: botta-risposta a #CR4

La giornalista: “Non è lʼesempio del rapporto sano tra giustizia e politica”. Il sindaco di Napoli: “Sei ignorante, non conosci la mia storia”

Non si placano le discussioni intorno alla cena di beneficenza organizzata a Roma da Annalisa Chirico, la giornalista de Il Foglio, tramite la sua associazione “Fino a Prova Contraria”. Ospite da Piero Chiambretti a "#CR4-La Repubblica delle Donne", la Chirico ha avuto un acceso battibecco con Luigi De Magistris, sindaco di Napoli in collegamento con il programma, e soprattutto non invitato alla cena, che aveva come tema centrale la giustizia.

Perché non è stato invitato? “Perché secondo me il sindaco non rappresenta un rapporto sano tra giustizia e politica” ha detto la giornalista riferendosi alla ex attività di magistrato, che sarebbe conflittuale con quella odierna di primo cittadino. Piccatissima la risposta di De Magistris: “Io sono una vittima del sistema, mi è stata strappata la toga. Lei è un'ignorante, continui pure a non invitarmi alle sue cene”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali