FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Terrorismo, maxi-blitz della Digos Fermati i familiari della jihadista italiana

Arresti in Lombardia e a Grosseto. Maria Giulia Sergio, la nostra connazionale convertita allʼIslam, è in Siria a combattere con il marito per la Jihad

Terrorismo, maxi-blitz della Digos Fermati i familiari della jihadista italiana

Vasta operazione della polizia di Stato contro il terrorismo internazionale. L'operazione, denominata "Martese", prevede numerosi arresti e perquisizioni nelle province di Milano, Bergamo, Grosseto e in una città dell'Albania. Dieci le persone arrestate: si tratta di 4 cittadini italiani, 5 albanesi e un cittadino canadese. Sono tutti accusati a vario titolo di associazione con finalità di terrorismo.

Terrorismo, maxi-blitz della Digos Fermati i familiari della jihadista italiana

Presi genitori e sorella dell'italiana jihadista - Tra gli altri, la Digos ha catturato anche il padre, la madre e la sorella di Maria Giulia Sergio, la giovane italiana partita tempo fa per andare a combattere in Siria. La famiglia della ragazza vive a Inzago, nel Milanese. Arrestato inoltre lo zio di lei, mentre il marito albanese e la madre di quest'ultimo sono anch'essi in Siria a combattere per la Jihad.

Al padre e alla madre di Maria Giulia Sergio è stato contestato l'articolo 270 quater del codice penale che punisce chi organizza la partenza di combattenti con finalità terroristiche, come previsto dal decreto legge antiterrorismo approvato in via definitiva lo scorso aprile. Come anticipato dal quotidiano Il Giornale, la Sergio, dopo la conversione all'Islam, era poi partita insieme al marito verso la Siria, per raggiungere lo Stato Islamico e partecipare alla Jihad.

Tra gli arrestati quattro convertiti all'islam - Arrestati nel complesso quattro italiani, un canadese e cinque albanesi, accusati a vario titolo di associazione con finalità di terrorismo (associazione con finalità di terrorismo anche internazionale o di eversione dell'ordine democratico - partecipazione) e di organizzazione del viaggio per finalità di terrorismo (organizzazione di trasferimenti per finalità di terrorismo).

Le attività tecniche degli investigatori, spiega una nota della polizia, hanno consentito di ricostruire il percorso seguito dalla giovane coppia per raggiungere la Siria.

Attraverso l'intercettazione dell'utenza, in uso a un coordinatore dell'organizzazione dei foreign fighters dello Stato Islamico, è stato possibile ricostruire l'attività di smistamento degli stranieri che da varie parti del mondo partono per raggiungere il Califfato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali