FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Stupri di Capodanno in Duomo a Milano, la polizia arresta due minorenni

Altri due giovani, un 18enne e un 21enne, erano già stati fermati a gennaio con l'accusa di aver compiuto "pesanti violenze sessuali quasi complete accompagnate da rapine di cellulari e borsette"

La polizia ha arrestato due minorenni egiziani, un 16enne e un 17enne, con l'accusa di essere tra gli autori delle violenze sessuali e delle rapine avvenute la notte di Capodanno in piazza Duomo a Milano. Gli agenti li hanno identificato analizzando le immagini dei sistemi di sorveglianza, ascoltando testimoni e vittime e utilizzando software di riconoscimento facciale. Al 16enne viene contestata anche una rapina messa a segno poche ore dopo le violenze.

Dei due ragazzi, uno ha il permesso di soggiorno, l'altro è un minore straniero non accompagnato. Dalle indagini è emerso che il 16enne faceva parte un nutrito gruppo che, secondo la Questura, "si muoveva subdolamente con abilità criminale" e alle 2:15 del primo gennaio avrebbe accerchiato una coppia di ragazzi che stava passeggiando in via Torino con alcuni amici, aggredendoli e rapinandoli dei cellulari. Uno dei giovani aveva riportato ferite giudicate guaribili in cinque giorni, mentre un'altra giovane vittima, mentre cercava di chiamare i soccorsi, era stata minacciata con un coltello.

 

Aggressioni a Milano nella notte di Capodanno: perquisizioni in casa sospetti

 

Il gip: "Incuranti della sofferenza delle vittime"

Secondo il gip del Tribunale per i minorenni di Milano Paola Ghezzi, i due minorenni arrestati nell'inchiesta milanese sugli abusi sessuali di Capodanno non hanno desistito "nemmeno di fronte all'evidente sofferenza patita dalle due giovani". Nell'ordinanza si parla anche di "gravissime e radicate lacune educative, sfociate in un atteggiamento di assoluta spregiudicatezza e indifferenza alle regole più elementari della civile convivenza" e di "mancato rispetto della dignità e della libertà personale di giovani donne in una serata di festeggiamenti nel centro della metropoli milanese". 

 

I minori non sono gli unici ritenuti responsabili di quanto accaduto. Intorno alla metà di gennaio un 18enne e un 21enne sono stati fermati a Torino e a Milano con l'accusa di aver compiuto "pesanti violenze sessuali quasi complete accompagnate da rapine di cellulari e borsette". 

 

Milano, aggressioni sessuali in piazza Duomo nella notte di San Silvestro

 

 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali