FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Monza, 28enne marocchino tenta di rapire una bimba e strangolare il nonno: bloccato dai passanti

Eʼ successo a Busnago. Lʼuomo è stato arrestato per tentato omicidio e tentato sequestro di persona

Un marocchino 28enne è stato bloccato, lunedì, da alcuni passanti in strada a Busnago (Monza) mentre tentava di rapire una bimba di 2 anni, che si trovava sul passeggino spinto dal nonno. L'uomo ha cercato di far mollare la presa del 76enne sul passeggino, aggredendolo e tentando di strangolarlo. A quel punto sono intervenuti i passanti che hanno allertato i carabinieri. Il 28enne è stato arrestato per tentato omicidio e tentato sequestro di persona.

Non in regola, da anni in Italia e con diversi precedenti alle spalle, soprattutto per droga, il 28enne ha aggredito il nonno che spingeva la nipotina di due anni nel passeggino, tentando in tutti i modi di portagliela via. Non ha proferito parola, neanche quando gli ha stretto le mani al collo per cercare di costringerlo a lasciare la presa o quando con violenza gli ha fratturato un dito della mano.

 

Richiamati dalle grida di aiuto del 76enne, a fermare il giovane sono stati i passanti, in particolare due uomini, che gli si sono gettati addosso riuscendo ad immobilizzarlo. Accompagnato in ospedale, l'anziano ha riportato una frattura a un dito di una mano e varie ecchimosi sul collo. Illesa la piccola. L'aggressore è stato portato in carcere a Monza. Al momento non ha fornito alcuna spiegazione al suo gesto.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali