FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Milano, una targa per ricordare Enzo Tortora: la mozione arriva in Consiglio comunale

Lʼiniziativa di Alessandro De Chirico (Forza Italia) in memoria della vicenda giudiziaria che ha stravolto la vita del giornalista e politico

enzo tortora

A più di 30 anni dalla morte di Enzo Tortora, arriva sul tavolo del Consiglio comunale di Milano la mozione per una targa commemorativa nella casa del giornalista e politico travolto da una vicenza giudiziaria che lo aveva visto imputato per associazione camorristica e lo ha portato in carcere, da innocente, per alcuni mesi. L'iniziativa è di Alessandro De Chirico (Forza Italia) che ha fatto suo l'appello dell'Associazione per l'iniziativa Radicale Myriam Cazzavillan.

In molti hanno sottoscritto l'appello. Fra gli altri Raffaele Della Valle, che fu legale e amico di Tortora, Luigi Pagano, provveditore dell'amministrazione penitenziaria della Lombardia, l'ex ministro della Giustizia Claudio Martelli e Gianni Rubagotti, membro del consiglio generale del Partito Radicale.

Lo scopo della targa, ha spiegato De Chirico a Il Giornale, è quello di ricordare l'ingiustizia subita dal conduttore televisivo, un uomo perbene, come monito per altre vicende simili che continuano ad accadere. "Sono passati decenni dalla morte di Tortora - ha spiegato - e purtroppo il suo sacrificio non sembra aver sortito effetto. Le carceri italiane sono sovraffollate, i processi hanno una durata insopportabile...a questo serve una targa: a ricordarci che dei tanti Tortora di oggi anche noi siamo responsabili se voltiamo lo sguardo lontano dalla loro sofferenza".