FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Milano, travolge una bambina di otto anni con lo scooter: è caccia al pirata della strada

La piccola è in prognosi riservata allʼospedale San Raffaele

Nella serata di venerdì 9 agosto uno scooter ha travolto una bambina di otto anni a Corsico, in provincia di Milano. La piccola, che ha riportato fratture a una gamba, un braccio, al bacino e alla testa, è stata operata nella notte all'ospedale San Raffaele ed è ora in prognosi riservata. Il motociclista si è allontanato senza prestare soccorso facendo perdere le proprie tracce. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la polizia locale, che ora sta dando la caccia al pirata della strada.


Le forze dell'ordine stanno indagando sull'esatta dinamica dell'incidente. Da una prima ricostruzione la piccola stava attraversando la strada insieme ai genitori quando uno scooter, anziché fermarsi a un semaforo rosso, ha accelerato la sua corsa travolgendo la bambina e facendola volare per oltre 10 metri. La polizia locale ha aperto un'indagine per risalire all'identità del pirata, che nell'impatto ha perso alcuni pezzi della carrozzeria.

Le condizioni della bimba sono apparse subito molto gravi, tanto che la centrale operativa del 118 ha inviato sul posto un'ambulanza e un'automedica in codice rosso. La bambina è stata trasportata prima all'ospedale San Carlo e poi trasferita al San Raffaele in elicottero.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali