FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Milano, guardia giurata travolge e uccide un motociclista: poi si spara

Lʼincidente è avvenuto alle quattro di notte: quando lʼuomo si è reso conto della gravità delle condizioni dellʼinvestito, che aveva 65 anni, si è ucciso

Una guardia giurata di 26 anni si è uccisa la notte scorsa a Milano dopo aver travolto e ucciso un motociclista a Milano. E' accaduto intorno alle 4 all'incrocio tra via Emilia e viale Piceno. Secondo la ricostruzione del 118, quando la guardia si è resa conto della gravità delle condizioni dell'investito, che aveva 65 anni, si è sparata con la pistola d'ordinanza. Inutile per i due uomini la corsa in ospedale.

Il vigilante si sarebbe immediatamente fermato per soccorrerlo ma, probabilmente sconvolto per le drammatiche condizioni in cui si è reso conto versava il motociclista, sarebbe rientrato in macchina e si sarebbe sparato con la pistola d'ordinanza. Trasportati entrambi in codice rosso dal 118 agli ospedali Niguarda e Policlinico, i due sono deceduti poco dopo. Sul posto sono intervenuti la polizia locale e i carabinieri.

 

Milano, travolge e uccide motociclista: si suicida

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali