FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Milano, 45enne violentata al parco Monte Stella mentre portava a spasso il cane

La vittima ha raccontato di essere stata strattonata e presa con la forza da uno straniero

A Milano una donna di 45 anni è stata violentata mentre portava a spasso il cane al parco Monte Stella, alla Montagnetta di San Siro, nella zona nord-ovest della città. Lo stupro è avvenuto mercoledì sera poco dopo le 18. La vittima, che ha detto che il suo aggressore è uno straniero, è stata trasportata, in codice giallo, alla Clinica Mangiagalli dove è stata accertata la violenza subita. 

Il Monte Stella si trova in un quartiere residenziale, il QT8, nella zona nord-ovest della città: runner, appassionati della bici e famiglie percorrono di continuo le strade della Montagnetta vicino al centro sportivo XXV Aprile i cui frequentatori spesso si allenano salendo e scendendo su e giù. La zona è quindi considerata un'area sicura soprattutto di giorno.

 

Milano, 45enne violentata mentre porta a spasso il cane

 

La vittima della violenza sessuale è stata aggredita alle spalle dallo sconosciuto che l'ha buttata a terra in un viottolo sterrato a lato di una delle strade pedonali che attraversano la Montagnetta alta una cinquantina di metri. Dopo aver abusato della donna, l'uomo è scappato. La donna, sotto choc, una volta riuscita a riprendersi ha
incontrato un runner che ha dato subito l'allarme al 118 che ha sua volta ha chiamato la polizia.


Si tratta dell'ultima di una serie di violenze avvenute negli ultimi giorni a Milano. Tra le denunce ricevute dal pool fasce deboli della Procura di Milano, c'è anche quella di una giovane che sarebbe stata violentata dal gestore di un locale sui Navigli.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali