FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Mantova, schiacciato da panchina girevole: muore un 14enne

Il corpo dellʼadolescente si trova allʼobitorio dellʼospedale Carlo Poma di Mantova a disposizione dellʼautorità giudiziaria che ha predisposto lʼautopsia. Il monumento pesa circa 8 quintali

Tragedia a Castel d'Ario, nel Mantovano: un ragazzino di 14 anni, Matteo Pedrazzoli, è morto venerdì sera schiacciato da una panchina girevole mentre stava giocando con alcuni amici in un giardino pubblico. Il ragazzino era nei pressi della struttura, un elemento di arredo urbano del peso di otto quintali montato su un piedistallo, quando improvvisamente è crollata travolgendolo davanti agli occhi dei suoi coetanei. Inutili i soccorsi.

Il corpo dell'adolescente si trova all'obitorio dell'ospedale Carlo Poma di Mantova a disposizione dell'autorità giudiziaria che ha predisposto l'autopsia. L'area è sotto sequestro. Sotto accusa la sicurezza dell'area pubblica: i primi avvisi di garanzia potrebbero scattare già nelle prossime ore. Sembra che in paese qualcuno avesse già avanzato dubbi sulla sicurezza della struttura.

Il momento dell'incidente - Alcuni ragazzini erano vicini alla struttura quando a un tratto il perno di sostegno ha ceduto e la panchina ha travolto Matteo, mentre gli amici sono riusciti a scansarsi. Le urla dei giovani hanno attirato l'attenzione dei partecipanti alla vicina festa dell'Avis che hanno cercato invano di spostare la pesante struttura sotto cui giaceva il corpo ormai senza vita del ragazzino.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali