FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lite in strada a Milano, due feriti a coltellate: uno grave

Lite in strada a Milano, due feriti a coltellate: uno grave

Due persone sono rimaste ferite a coltellate durante una lite avvenuta, per motivi sentimentali, lunedì sera a Milano. Il più grave è un 26enne, colpito da un fendente all'addome in pizza Bolivar e trasportato in condizioni gravi all'ospedale Niguarda. L'altro ferito, non grave, è un 22enne, raggiunto da un fendente al volto e accompagnato al Fatebenefratelli.

Una prima chiamata è arrivata al 112 da piazza Napoli poco dopo le 21, alcuni minuti dopo è arrivata la seconda richiesta di soccorso da piazza Bolivar, dove è stato trovato il 26enne in fin di vita. Sul caso indaga la polizia.

Secondo quanto riferito dal 22enne alla polizia, la lite è scoppiata per motivi sentimentali, in particolare per una donna. Non ha chiarito, però, se si tratti di una persona contesa o dell'offesa rivolta da uno alla compagna dell'altro.

Il 22enne soccorso in piazza Napoli ha precedenti; sul 26enne sono invece ancora in corso le verifiche. Le condizioni di quest'ultimo restano gravi e i medici non si sbilanciano sulla prognosi. Il 22enne, sfregiato al volto con un taglio dall'orecchio alla bocca, sarà operato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali