FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Coronavirus, svaligiata e vandalizzata a Milano una scuola elementare

Scassinate le macchinette di merendine e caffè. I computer "salvati" dalla porta blindata. I ladri hanno approfittato della chiusura dellʼistituto

Svaligiati al tempo del coronavirus. Succede nella storica scuola G.B. Perasso di Milano, plesso del quartiere Crescenzago che ospita asilo, elementari e scuole medie. I ladri, approfittando della chiusura obbligatoria, si sono introdotti lunedì nell'istituto, cercando di rubare quanto possibile. Scassinate le macchinette di merendine e caffè. Pochi spiccioli ma molti danni. A soqquadro gli uffici della segreteria.

I ladri, una volta scattato l'allarme alle 22:30, sono scappati in tempo, prima che arrivassero le guardie giurate. Inutile il tentativo di forzare la porta blindata all'interno dell'istituto, al di là della quale c'erano i preziosi computer usati da insegnanti e studenti.

 

Probabilmente er questo motivo, visto il magrissimo bottino, (il pc della preside in segreteria e le monetine delle macchinette), i ladri si sono trasformati in vandali, devastando i locali che custodivano documenti e faldoni, sparsi ovunque sul pavimento. "Forse si sono sfogati buttando tutto all'aria - afferma la preside Antonella Caleffi - cui è stato rubato il computer. Almeno le aule non sono state devastate".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali