FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Coronavirus, morta una donna in Lombardia: seconda vittima italiana

Si chiamava Giovanna Carminati, una 77enne residente a Casalpusterlengo (Lodi)

Un'anziana residente a Casalpusterlengo, nel Lodigiano, Giovanna Carminati è morta nella propria abitazione: è la seconda vittima italiana del coronavirus dopo il 78enne di Vo' Euganeo. La donna, di 77 anni, era stata colpita da una polmonite e nei giorni scorsi era stata visitata in pronto soccorso a Codogno, pare nelle stesse ore in cui sarebbe passato anche il 38enne "paziente 1". Il sindaco: "Subito seppellita per motivi igienico-sanitari".

CLICCA QUI PER SEGUIRE TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS IN TEMPO REALE

 

L'abitazione della donna a Casalpusterlengo è in isolamento. La donna era malata da tempo; stava curando una polmonite ed è stata ritrovata morta in casa, forse colpita da un infarto, complicazione probabile dovuta al coronavirus al quale è post mortem risultata positiva.

 

Stando ad alcune indiscrezioni, la donna era la madre di un amico del 38enne di Codogno considerato il "paziente uno".

 

"All'anziana - ha spiegato l'assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera - post mortem è stato fatto il tampone ed è risultato positivo, ma ad oggi non possiamo dire, visto che manca l'autopsia e altri esami, se è morta a causa del coronavirus o per altre situazioni".

 

Come ha specificato il sindaco Elia Delmiglio, la 77enne "è già stata seppellita" in tempi tanto celeri per "motivi igienico-sanitari".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali