FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Como, scontro frontale fra auto: muore una bimba di 16 mesi, arrestato il conducente dellʼaltra vettura

Lʼoperaio, rimasto illeso, è risultato positivo allʼalcol test: lʼaccusa è di omicidio stradale. La piccola vittima era seduta sul lato passeggero con la mamma e senza seggiolino

Como, scontro frontale fra auto: muore una bimba di 16 mesi, arrestato il conducente dell'altra vettura

Una bambina di 16 mesi è morta in seguito a uno scontro frontale fra due automobili avvenuto a Cantù, in provincia di Como, nella tarda serata di martedì. I genitori della bambina sono rimasti contusi. La piccola era stata trasportata in condizioni gravissime all'ospedale Sant'Anna di Como. Il conducente dell'altra vettura è stato arrestato: è un operaio di 34 anni risultato positivo all'alcol test e ora accusato di omicidio stradale.

La bimba è stata trovata dai soccorritori in arresto cardiaco ed è morta un'ora dopo l'arrivo in nosocomio. I genitori che erano con lei sull'auto, la mamma di 26 anni e il papà di 28, residenti a Cantù, sono stati trasportati in ospedale in codice giallo.

Secondo la ricostruzione dell'Areu, l'azienda regionale di emergenza urgenza della Lombardia, al momento dell'incidente il padre, che era alla guida, viaggiava senza cintura: la vittima era seduta accanto con la mamma, senza il seggiolino.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali