FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Brescia, un ladro di bancomat muore in incidente durante la fuga: ucciso sotto il peso della cassaforte

Il 20enne romeno era in un furgone con altri tre complici. Il mezzo è finito in un fosso

Brescia, un ladro di bancomat muore in incidente durante la fuga: ucciso sotto il peso della cassaforte

Un romeno 20nne è morto in un incidente mentre con i complici era in fuga dopo la spaccata ad un bancomat. E' accaduto a Carpendolo nel Bresciano. La vittima era a bordo di un furgone con altri tre connazionali con i quali aveva strappato il bancomat di un supermercato. Lo schianto è avvenuto nelle campagne del Mantovano. Il mezzo, forse per l'alta velocità, è finito in un fosso e il giovane è morto schiacciato dalla pesante cassaforte. Arrestati i complici.

La banda di malviventi aveva tentato di evitare i posti di blocco dopo il colpo al supermercato Eurospin di Carpenedolo, centro del Bresciano, imboccando con il furgone, su cui avevano caricato la cassa continua appena rubata, una strada di campagna che portava nel Mantovano. La fuga dei quattro romeni, invece, è però finita in un fossato dove il furgone si è schiantato: uno dei malviventi a bordo è morto, probabilmente il conducente, schiacciato dalla stessa cassaforte che si è trasformata in un proiettile impazzito.

I tre complici hanno tentato di fuggire, ma poco dopo due sono stati intercettati e arrestati dai carabinieri, mentre un quarto ha fatto perdere le sue tracce. Recuperato anche il bottino, circa 20mila euro ancora custoditi nella cassaforte che i ladri avrebbero potuto aprire con comodo, una volta al sicuro.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali