FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Brescia, tentata violenza: 20enni denunciano chi non le ha aiutate

"Quello che è accaduto è la sconfitta della società che ha preferito non vedere", ha spiegato il legale di una delle giovani

Brescia, tentata violenza: 20enni denunciano chi non le ha aiutate

Una tentata violenza sessuale a cui sono riuscite a sfuggire, ma potendo contare solo su loro stesse: ora una delle due 20enni bresciane, protagoniste della brutta vicenda, punta il dito contro coloro che, pur potendole aiutare in quei momenti di paura, non hanno invece fatto niente, e ha presentato una denuncia contro ignoti. "Quello che è accaduto è la sconfitta della società che ha preferito non vedere", ha spiegato il legale della 20enne.

Le richieste di aiuto andate a vuoto - Giovedì a Brescia le due studentesse sono state avvicinate in strada nella zona della stazione, seguite e infine aggredite da un 24enne nigeriano. "Un automobilista si è fermato, ma poi è ripartito, abbiamo suonato i citofoni di alcune case ma nessuno ci ha aperto, i taxi ci hanno chiesto 30 euro per fare pochi chilometri e nonostante urlassimo mi sono dovuta gettare su un cofano di un auto per far intervenire qualcuno e sfuggire all'uomo che tentava di spogliarmi" ha raccontato una delle due vittime.

Presto una denuncia anche contro la società di taxi di Brescia - L'avvocato della giovane, Benedetto Maria Bonomo, presenterà anche una denuncia alla società di taxi di Brescia. "In tre hanno abbandonato due ragazzine piuttosto che abbassare le richieste e accompagnarle all'una di notte dopo che da Milano erano arrivate in treno in ritardo a causa della cancellazione di due viaggi".

Il 24enne che le ha aggredite è stato arrestato. In carcere ha tentato il suicidio.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali