FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Brescia, scontro frontale tra un'auto e un pullman: morti cinque ragazzi

L'incidente sabato notte all'altezza del Comune di Rezzato. Le vittime, quattro ragazzi e una ragazza, avevano tra i 17 e i 22 anni

Cinque giovani tra i 17 e i 22 anni, quattro ragazzi e una ragazza, sono morti in un incidente avvenuto sulla strada provinciale 45 nel Comune di Rezzato, in provincia di Brescia. A scontrarsi nella tarda serata di sabato sono stati un'autovettura e un pullman. L'impatto è stato violentissimo e per i giovani non c'è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i soccorritori del 118. La strada è stata chiusa.

I nomi delle vittime

Le vittime, alcune di origini straniere ma tutte residenti in Valsabbia, viaggiavano verso Brescia a bordo di un'auto che si è scontrata frontalmente con un pullman che proveniva dal senso di marcia opposto. Lo schianto è avvenuto poco dopo le 22:30. I cinque giovani sono morti sul colpo: sono tre ventenni, Dennis Guerra, di Sabbio Chiese, El Harram Imad, di Preseglie e Natiq Imad, di Pertica Bassa, il 22enne Natiq Salà, di Vestone, e una ragazza 17enne, Irene Sala.

Frontale nel Bresciano: morti cinque ragazzi

 

 

I testimoni: "Una scena apocalittica" Lievemente ferito, invece, il conducente del pullman, che ha detto di essersi trovato davanti l'auto e di non essere riuscito a evitare l'impatto una volta che la vettura ha invaso la corsia opposta. A bordo del mezzo non c'erano passeggeri. L'uomo, 58 anni, è stato trasportato alla Poliambulanza in stato di shock. Sul luogo della tragedia sono giunti anche alcuni familiari delle vittime. Alcuni testimoni, intervistati dal quotidiano Bresciaoggi, hanno parlato di "una scena apocalittica, da fine del mondo".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali