FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Bossetti al funerale della madre Ester Arzuffi: "Grazie"

La funzione si è svolta in forma strettamente privata

Bossetti al funerale della madre Ester Arzuffi: "Grazie"

Si sono svolti nella chiesa parrocchiale della Dorotina, un quartiere di Mozzo (Bergamo), i funerali di Ester Arzuffi, scomparsa l'altro ieri all'età di 71 anni a causa di una malattia incurabile. Ha partecipato alla funzione anche il figlio Massimo Bossetti, condannato in appello per l'omicidio della 13enne Yara Gambirasio, giunto dal carcere di via Gleno a Bergamo a bordo di un furgone della polizia penitenziaria. Gli agenti hanno adottato una serie di accorgimenti per sottrarlo all'attenzione di cameramen e fotografi all'entrata dalla chiesa.

Alla cerimonia, a porte rigorosamente chiuse, hanno partecipato anche la moglie del muratore, Marita Comi, e la sorella gemella, Laura Letizia.

Secondo quanto riferito da una partecipante alle esequie, Bossetti, nella chiesa in cui erano presenti solo i parenti della defunta, avrebbe brevemente "salutato la madre". Dal pulpito avrebbe reso omaggio alla donna e concluso con un "Grazie mamma".

A funzione ultimata, il muratore ha lasciato la chiesa di Mozzo e fatto ritorno in carcere.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali